…a Natale puoi, fare quello che non puoi fare mai… riprendere a giocare, riprendere a sognare, riprendere quel tempo che rincorrevi tanto! 

 

Mancano esattamente 47 giorni, 13 ore e 0 minuti al Natale

So cosa state pensando… No, non sono pazza!?!… semplicemente le mie nipotine non fanno altro che ripeterlo e segnare con una X i giorni che mancano al lieto evento!

Arriva il periodo più amato dai bambini, il periodo più colorato e luccicante dell’anno! Tutti impegnati tra regalini, addobbi, presepe, mercatini… ma, vi siete mai chiesti da dove derivi l’usanza di addobbare l’albero di Natale?

Le nostre tradizioni narrano che, quando Gesù nacque per la prima volta, tutti fecero a gara per portargli i regali più belli! Per festeggiare il lieto evento arrivarono anche gli artisti di strada: un mangiatore di fuoco per regalare calore, un equilibrista per regalare le sue corde utili ad appendere i panni del neonato… e un giocoliere! Quest’ultimo, non sapendo cosa portare – essendo poi molto povero – si mise davanti alla culla ed incominciò a far volare le palle in tutte le direzioni per poi riprenderle e fare altri lanci spettacolari,  insomma fece quello che gli riusciva meglio, facendo ridere il piccolo bambino.

Da quel giorno, per ricordare le sue risate e la sua gioia, appendiamo delle palline colorate all’albero di Natale! 

Ok, gli addobbi, i doni, i mercatini… tutto molto bello, ma, non credete manchi qualcosa?!? 

Ma certo…  gli immancabili  DOLCI NATALIZI TRADIZIONALI!!!!

Non è Natale se mancano loro… i dolci tipici della tradizione Molisana… i famosi Mostaccioli e Pepatelli, meglio conosciuti come Mbepetielle!


IMG_3444

I MOSTACCIOLI sono biscotti tipici della tradizione natalizia molisana, il cui nome deriva dal latino “mustaceus” ed indica un’antica focaccia per nozze. La loro nascita è riconducibile al ‘700, quando un monaco misterioso li offrì generosamente ad una popolazione contadina. Sono prodotti tipici delle regioni del Sud Italia, ma con caratteristiche diverse che li contraddistinguono di regione in regione: i nostri sono famosi per essere estremamente cioccolatosi e dal sapore unico! 

La tradizione, vuole che questi biscotti vengano preparati la notte della Vigilia di Natale – esclusivamente dalle donne del paese –  davanti ai falò accesi in piazza e che siano offerti a tutto il paese in festa, divenendo il simbolo del Natale in tutta la regione! 


FullSizeRender (2)

I PEPATELLI, anch’essi dolci tipici della cucina molisana, vengono tradizionalmente preparati nel periodo natalizio fino all’arrivo della Befana. Sono piccoli biscotti piatti dello spessore di circa mezzo centimetro, preparati con farina, miele, mandorle e pepe macinato, da cui deriva il loro nome!

La ricetta tradizionale si ricollega con evidenza al medievale “pan pepato”, dolce tipico delle regioni dell’Appennino centrale, di cui rappresenta una delle innumerevoli varianti locali. Semplicemente unici!

Vuoi regalare qualcosa di tradizionale ma al tempo stesso innovativo per Natale?
Semplice…Opta per il nostro cesto!!!
Scegli tra le nostre proposte o preparalo in base ai tuoi gusti!
Presto online sul nostro e-commerce! 

____________________________________

Il “Pane di Matrice” non smette mai di stupirci…
…tradizione dal 1966!

pane_cappelli_aperto1

 

Condividi

...questa pagina con i tuoi amici