Eccoci qui, in questa giornata uggiosa che dà il benvenuto all’autunno, ad inaugurare il nostro blog – è davvero difficile concentrarsi con questo profumo soave di pane caldo appena sfornato che si inebria in tutta la stanza – una gioia per il palato, per i sensi…!

Nonostante il continuo diffondersi nei supermercati del pane precotto, il cosiddetto low cost proveniente dalla Romania, i tre fratelli del Panificio Petrella Laurino – Luigi, Angelo e Claudio – continuano a difendere la loro tradizione e a produrre un pane degno di essere chiamato tale, con la P maiuscola!

Per questo, voglio iniziare questa nuova avventura parlando del “pane principe” della tavola molisana, il famoso “Pane di Matrice” a Km O!

È un pane casereccio a lievitazione naturale prodotto con semola di grano duro integrale “Senatore Cappelli” macinata a pietra, ricco di proteine, vitamine del gruppo B, cellulosa e sali minerali.

La produzione avviene con tecniche moderne ma che restano rispettose della tradizione. Difatti, il panificio avvalendosi di moderne lievitatrici mantiene in vita un lievito madre nato da oltre 100 anni – regalato al Signor Laurino Petrella da un panificatore abruzzese nel lontano 1966 – e mai contaminato con lievito chimico.

Grazie alla lievitazione naturale, anche le persone intolleranti ai lieviti potranno gustare questo prodotto; inoltre, visti gli straordinari risultati delle analisi, questo pane è consigliato a persone diabetiche.

Condividi

...questa pagina con i tuoi amici