“IL PANE”

di Gianni Rodari

 

Se io facessi il fornaio
vorrei cuocere un pane
così grande
da sfamare tutta la gente
che non ha da mangiare.


Un pane più grande del sole,
dorato,
profumato come le viole.


Un pane così
verrebbero a mangiarlo dall’India al Cile,
i poveri, i bambini,
i vecchietti, gli uccellini.


Sarà una data da studiare
a memoria:
un giorno senza fine!


Il più bello della storia!





hr_leafy_Ardy

 Il “Pane di Matrice” 
…tradizione dal 1966!
 www.ilpanedimatrice.com

pane_cappelli_aperto1

 

Condividi

...questa pagina con i tuoi amici